Infertilità

Rappresenta l'incapacità di concepire nell'arco di un anno di rapporti non protetti, passato questo tempo la coppia deve prendere in considerazione la presenza di problemi di fertilità.

L'incidenza di questo problema nella popolazione generale è in aumento, infatti riguarda circa il 30% delle coppie e circa nella metà dei casi le cause sono rappresentate da problemi andrologici.

Le cause dell’infertilità sono molteplici e possono agire da sole od in concorso tra loro.

La diagnosi dell’infertilità (maschile) oltre ad un’accurata visita andrologica prevede una serie di indagini tra cui si menzionano:

  • Indagini strumentali e di laboratorio di routine
  • Spermiogramma con spermiocoltura
  • Ecocolordoppler testicolare
  • Dosaggio ormonale
  • ricerca nel sangue e nello sperma di anticorpi antispermatozoi
  • anomalie nel cromosoma Y
  • test di penetrazione mucosa degli spermatozoi e di loro integrità funzionale
  • deferentografia
  • biopsia testicolare

Le terapie sono molteplici e dipendono dalla causa dell’infertilità stessa.
Quando la  terapia non ha successo in un tempo di circa un anno, ha senso ricorrere alle tecniche di fecondazione assistita.